DIAMOCI UNA MANO


Download
Scarica la locandina fotografica
manifesto diamoci una mano.pdf
Documento Adobe Acrobat 1.6 MB

Scrivi commento

Commenti: 4
  • #1

    andrea (giovedì, 23 giugno 2011 00:10)

    Bellissima giornata,passata in allegria con tanti amici e bambini...che dire di piu????Rifacciamolaaaaaaa!!!!!!!!

  • #2

    cris (giovedì, 23 giugno 2011 09:38)

    la prossima sarà sicuramente a settembre, con la festa tradizionale del Comitato...Ciaooo

  • #3

    ivano (giovedì, 23 giugno 2011 12:18)

    e stato bello essere utili per la comunità ,in oltre
    abbiato mangiato benissimo e siamo stati bene!!
    ma mi chiedevo perchè Rubiani era assente , non fa piu parte del comitato?

  • #4

    Cris (giovedì, 23 giugno 2011 15:17)

    Certo che Sì, si è solo preso un pò di ferie, ma poi lo rivedremo più carico di prima......

    Dai Nene.......ti aspettiamo.....


NOVITA'


Forza Bassa...





Per sempre amici......


Ciao Gigi, grazie e ancora grazie amico caro.....


CHI LOTTA PUO' PERDERE, CHI NON LOTTA HA GIA' PERSO.......(Guevara)

Ciao amico Bustelli, chissà se riusciremo ancora a percorrere tutti insieme le strade delle nostre campagne, le vie della nostra terra... come quando quel giorno, ci guidavi per farci vedere quanto è bella e importante...e quanto è importante difenderla da chi la vuole distruggere...

E’ difficile pensare che persone che popolano questa bellissima terra e che dipendano da essa, riescono a sacrificarla con delle manovre politiche capaci di distruggere senza riguardo e sentimento, senza rispetto della popolazione che la abita …



CON UN VOTO CORAGGIOSO TUTTO SI SAREBBE FERMATO, E SAREBBE RIMASTO SOLO UN BEL RICORDO O UN BEL FUMETTO...




UN PENSIERO...!

Piumazzo è un paese tranquillo e laborioso.Il suo unico bene è la terra,fertile e bella. Viviamo tempi difficili per l’agricoltura, ma non difficilissimi: la terra è sempre fedele.

Ma abbiamo anche l’oro grigio, la ghiaia,che sta sotto la terra: è lei che la drena e rende buono il terreno e ricche d’acqua le falde. La sensibilità odierna, non equilibrata, vuole salvare i fiumi, allontanandovi le cave, ma non pensa a salvare le campagne.

Domani si pentiranno, ma sarà troppo tardi. La nostra terra sarà morta per sempre, non più coltivata, buona non si sa per cosa.

La terra non è una merce come le altre, richiede un particolare rispetto, perché ha in sé qualcosa di sacro.

Il progetto estrattivo approvato dagli organi competenti va bene per aree depresse e in abbandono. A noi non sembra di essere così.

don Remo Resca

 


I CAVATORI SONO ANCHE SPONSOR DEGLI EVENTI

La Granulati Donini s.p.a. , rimane una delle piu importanti e imponenti società di scavo che lavora nella nostra Provincia......chissà perché compare nel tabellone principale della festa del PD, anno 2009...?