FASE 1 - LE NOSTRE OSSERVAZIONI

Nella fase 1 di escavazione si prevede di scavare più di un milione e mezzo di metri cubi di ghiaia, 1.517.034 mc.

Sono previsti quattro anni per lo scavo e un anno per i ripristini.

Riportiamo le OSSERVAZIONI che abbiamo prodotto ai documenti presentati dai cavatori per ottenere l'autorizzazione allo scavo.

 

Cava Ghiarata 1

Ghiarata 1 è una nuova cava, si scava cioè su terreno vergine.

L'attuatore ha presentato la documentazione per ottenere l'autorizzazione a scavare il 12/11/2018. la documentazione si trova qui.

Il Comitato NO alle Cave e la Lista Civica frazioni e Castelfranco hanno presentato le proprie osservazioni.

In data 20/05/2019 è già stata data autorizzazione allo scavo, seppure condizionata al fatto che sia prima costruita la rotatoria di via Salvetto/Martiri Artioli.

Download
Osservazioni presentate dal comitato no alle cave
Osservazioni cava Ghiarata1 - Comitato
Documento Adobe Acrobat 110.3 KB
Download
Osservazioni presentate dalla Lista Civica Frazioni e Castelfranco
6968_osservazioni_cava_rondine_2018_list
Documento Adobe Acrobat 819.5 KB
Download
Verbale conclusivo della conferenza dei servizi
all.1-verbaleconclusivoGHIARATA-CDS03052
Documento Adobe Acrobat 2.1 MB
Download
Risposta alle osservazioni del Comitato
all.5-ComitatoNocaveGH_connote.pdf
Documento Adobe Acrobat 1.6 MB
Download
Risposte alle osservazioni della Lista Civica
all.5-ListacivicaGH_connote.pdf
Documento Adobe Acrobat 850.6 KB
Download
AUTORIZZAZIONE allo scavo
all.4-Autorizzazione_Ghiarata1_Finale.pd
Documento Adobe Acrobat 532.4 KB


Cava rondine 2018

Rondine 2008 è una cava già scavata nel piano di escavazione precedente a 10 metri di profondità, adesso col PAE 2009 si può apprifindire lo scavo fino a 15 metri di profondità.

L'attuatore ha presentato la documentazione per ottenere l'autorizzazione a scavare il 12/11/2018.la documentazione si trova qui.

Il Comitato NO alle Cave e la Lista Civica frazioni e Castelfranco hanno presentato le proprie osservazioni.

In data 20/05/2019 è già stata data autorizzazione allo scavo, seppure condizionata al fatto che sia prima costruita la rotatoria di via Salvetto/Martiri Artioli. 

Download
Osservazioni del comitato no alle cave
6968_osservazioni_cava_rondine_2018_list
Documento Adobe Acrobat 819.5 KB
Download
Osservazioni presentate dalla Lista Civica Frazioni e Castelfranco
6968_osservazioni_cava_rondine_2018_list
Documento Adobe Acrobat 819.5 KB
Download
Risposta alle osservazioni del Comitato
all.5-ComitatonoCaveROND_connote.pdf
Documento Adobe Acrobat 1.9 MB
Download
Risposte alle osservazioni della Lista Civica
all.5-ListacivicaROND_connote.pdf
Documento Adobe Acrobat 798.2 KB
Download
AUTORIZZAZIONE allo scavo
RONDINE 2018 all.4-Autorizzazione_Rondin
Documento Adobe Acrobat 520.5 KB


Cava SG1

SG1 è una nuova cava, si scava cioè su terreno vergine.

L'attuatore ha presentato la documentazione per ottenere l'autorizzazione a scavare il 09/09/2019. La documentazione si trova qui.

Di seguito le osservazione di Comitato NO alle Cave e la Lista Civica frazioni e Castelfranco

 

Download
Osservazioni del comitato no alle cave
Osservazioni cava SG1- Comitato.pdf
Documento Adobe Acrobat 252.5 KB
Download
Osservazioni presentate dalla Lista Civica Frazioni e Castelfranco
Osservazioni cava SG1 - Lista Civica.pdf
Documento Adobe Acrobat 684.5 KB
Download
Verbale del contraddittorio tra noi (comitato e lista) amministratori e rappresentanti dei cavatori
verbale contraddittorio SG1.pdf
Documento Adobe Acrobat 3.6 MB
Download
Risposta alle osservazioni del Comitato
ALL.5-osservazioniSG1nocaveDEF.pdf
Documento Adobe Acrobat 1.3 MB
Download
Risposte alle osservazioni della Lista Civica
ALL.5-osservazioniSG1listacivicaDEF.pdf
Documento Adobe Acrobat 1.1 MB
Download
AUTORIZZAZIONE allo scavo
_SG1_ ALL.4-AUTORIZZAZIONESG1Finale.pdf
Documento Adobe Acrobat 1.1 MB


Cava Era 2000

L'attuatore ha presentato la documentazione per ottenere l'autorizzazione a scavare il 30/12/2019. La documentazione si trova qui.

Era 2000 è una cava già scavata nel piano di escavazione precedente a 10 metri di profondità, adesso col PAE 2009 si può approfondire lo scavo fino a 15 metri di profondità.

Di seguito le osservazione di Comitato NO alle Cave e la Lista Civica frazioni e Castelfranco

 

Download
Osservazioni del comitato no alle cave
Osservazioni cava Era2000 - Comitato.pdf
Documento Adobe Acrobat 277.4 KB
Download
Osservazioni presentate dalla Lista Civica Frazioni e Castelfranco
Osservazioni cava ERA2000 - Lista Civica
Documento Adobe Acrobat 832.0 KB
Download
Verbale contraddittorio tra noi (comitato e lista), amministrazione e rappresentanti dei cavatori
verbale_contraddittorio_Era 2000_integra
Documento Adobe Acrobat 496.5 KB


Cava Forcaia D1

Cava Forcaia D1 è una nuova cava, si scava cioè su terreno vergine, arriva fino al confine con il comune di Valsamoggia (Bazzano)



NOVITA'


Forza Bassa...





Per sempre amici......


Ciao Gigi, grazie e ancora grazie amico caro.....


CHI LOTTA PUO' PERDERE, CHI NON LOTTA HA GIA' PERSO.......(Guevara)

Ciao amico Bustelli, chissà se riusciremo ancora a percorrere tutti insieme le strade delle nostre campagne, le vie della nostra terra... come quando quel giorno, ci guidavi per farci vedere quanto è bella e importante...e quanto è importante difenderla da chi la vuole distruggere...

E’ difficile pensare che persone che popolano questa bellissima terra e che dipendano da essa, riescono a sacrificarla con delle manovre politiche capaci di distruggere senza riguardo e sentimento, senza rispetto della popolazione che la abita …



CON UN VOTO CORAGGIOSO TUTTO SI SAREBBE FERMATO, E SAREBBE RIMASTO SOLO UN BEL RICORDO O UN BEL FUMETTO...




UN PENSIERO...!

Piumazzo è un paese tranquillo e laborioso.Il suo unico bene è la terra,fertile e bella. Viviamo tempi difficili per l’agricoltura, ma non difficilissimi: la terra è sempre fedele.

Ma abbiamo anche l’oro grigio, la ghiaia,che sta sotto la terra: è lei che la drena e rende buono il terreno e ricche d’acqua le falde. La sensibilità odierna, non equilibrata, vuole salvare i fiumi, allontanandovi le cave, ma non pensa a salvare le campagne.

Domani si pentiranno, ma sarà troppo tardi. La nostra terra sarà morta per sempre, non più coltivata, buona non si sa per cosa.

La terra non è una merce come le altre, richiede un particolare rispetto, perché ha in sé qualcosa di sacro.

Il progetto estrattivo approvato dagli organi competenti va bene per aree depresse e in abbandono. A noi non sembra di essere così.

don Remo Resca

 


I CAVATORI SONO ANCHE SPONSOR DEGLI EVENTI

La Granulati Donini s.p.a. , rimane una delle piu importanti e imponenti società di scavo che lavora nella nostra Provincia......chissà perché compare nel tabellone principale della festa del PD, anno 2009...?