Quattro leggi regionali di iniziativa popolare

Il Comitato Piumazzese NO alle Cave aderisce a “Rete Emergenza Climatica e Ambientale Emilia-Romagna”(RECA) che comprende gruppi ambientalisti di tutta la regione.

RECA ha redatto il testo di quattro leggi di iniziativa popolare in tema di Consumo di Suolo, Energia, Rifiuti, Acqua.

Per poter presentare le proposte di legge occorre fare una raccolta di firme di cittadini dell’Emilia Romagna

 

Servono almeno 5.000 firme, ma occorre raccoglierne di più per avere un margine di sicurezza (una parte delle firme potrebbe venir invalidata a causa di qualche errore).

Il Comitato Piumazzese NO alle Cave contribuisce con alcuni banchetti alla raccolta firme.

In fondo alla pagina ci sono le leggi in versione integrale.

 

Di seguito i testi integrali delle leggi di iniziativa popolare

 

Download
Norme per l’arresto del consumo di suolo e per il riuso dei suoli urbanizzati
legge suolo.pdf
Documento Adobe Acrobat 1.2 MB
Download
Gestione rifiuti
Disposizioni per la riduzione dell'impronta ecologica e modifica della legge regionale 5 ottobre 2015, n. 16 (disposizioni a sostegno dell'economia circolare, della riduzione della produzione dei rifiuti urbani, del riuso dei beni a fine vita, della raccolta differenziata e modifiche alla legge regionale 19 agosto 1996 n. 31 (disciplina del tributo speciale per il deposito in discarica dei rifiuti solidi)
legge rifiuti.pdf
Documento Adobe Acrobat 761.6 KB
Download
Energia
Norme per la transizione energetica ad energie rinnovabili, la riduzione dei consumi energetici, l'azzeramento delle emissioni climalteranti e l'autonomia energetica regionale e dei territori.
legge energia.pdf
Documento Adobe Acrobat 569.0 KB
Download
Acqua pubblica
Principi per la tutela, il governo e la gestione pubblica delle acque e dei rifiuti e norme di organizzazione delle funzioni relative alla gestione dei servizi pubblici locali dell'ambiente abrogazione della legge regionale 23 dicembre 2011 “norme di organizzazione territoriale delle funzioni relative ai servizi pubblici locali dell’ambiente”
legge acqua.pdf
Documento Adobe Acrobat 418.0 KB

NOVITA'


Forza Bassa...





Per sempre amici......


Ciao Gigi, grazie e ancora grazie amico caro.....


CHI LOTTA PUO' PERDERE, CHI NON LOTTA HA GIA' PERSO.......(Guevara)

Ciao amico Bustelli, chissà se riusciremo ancora a percorrere tutti insieme le strade delle nostre campagne, le vie della nostra terra... come quando quel giorno, ci guidavi per farci vedere quanto è bella e importante...e quanto è importante difenderla da chi la vuole distruggere...

E’ difficile pensare che persone che popolano questa bellissima terra e che dipendano da essa, riescono a sacrificarla con delle manovre politiche capaci di distruggere senza riguardo e sentimento, senza rispetto della popolazione che la abita …



CON UN VOTO CORAGGIOSO TUTTO SI SAREBBE FERMATO, E SAREBBE RIMASTO SOLO UN BEL RICORDO O UN BEL FUMETTO...




UN PENSIERO...!

Piumazzo è un paese tranquillo e laborioso.Il suo unico bene è la terra,fertile e bella. Viviamo tempi difficili per l’agricoltura, ma non difficilissimi: la terra è sempre fedele.

Ma abbiamo anche l’oro grigio, la ghiaia,che sta sotto la terra: è lei che la drena e rende buono il terreno e ricche d’acqua le falde. La sensibilità odierna, non equilibrata, vuole salvare i fiumi, allontanandovi le cave, ma non pensa a salvare le campagne.

Domani si pentiranno, ma sarà troppo tardi. La nostra terra sarà morta per sempre, non più coltivata, buona non si sa per cosa.

La terra non è una merce come le altre, richiede un particolare rispetto, perché ha in sé qualcosa di sacro.

Il progetto estrattivo approvato dagli organi competenti va bene per aree depresse e in abbandono. A noi non sembra di essere così.

don Remo Resca

 


I CAVATORI SONO ANCHE SPONSOR DEGLI EVENTI

La Granulati Donini s.p.a. , rimane una delle piu importanti e imponenti società di scavo che lavora nella nostra Provincia......chissà perché compare nel tabellone principale della festa del PD, anno 2009...?